G.E.M.

1_gempagnewI g.e.m. ( Generatori di Energia Multifrequenziale) sono la base del Sistema di Risonanza FrattaleEXALOM. Sono dischetti di 20 mm, assimilabili ad un mini circuito oscillante con dei monocristalli di silicio nei quali, attraverso campi di energia sottile, sono memorizzate informazioni/frequenze di figure geometriche frattali. I g.e.m. analizzano le alterazioni frequenziali caotiche (conflitti, paure, preoccupazioni) memorizzate nel campo energetico della persona e, attraverso la risonanza, ne stimolano la coerenza e la riarmonizzazione al fine attivare il processo di auto-guarigione.

Quando un sistema di energia perde la sua capacità di vibrare coerentemente, le frequenze diventano caotiche e le cellule e gli organi ne risentono. I g.e.m. risuonano, come antenne, con il campo energetico, tendendo a riarmonizzare le frequenze dissonanti.

L’organismo viene aiutato e stimolato a liberarsi da tensioni, emozioni, paure e conflitti, prima da quelli superficiali e recenti, poi da quelli più profondi ed antichi.

L’energia riprende a scorrere nei meridiani e nei chakras, il livello energetico si eleva. Pertanto con i g.e.m. sarà possibile intervenire su blocchi energetici di qualsiasi tipo.

Raccomandazioni

I G.E.M. sono pienamente compatibili e stimolanti con qualsiasi terapia in atto e non causano effetti indesiderabili. Molto di rado, quando inizia la fase di disintossicazione energetica, persone con un livello di energia basso, prima di abituarsi al nuovo livello di energia, potrebbero avvertire disagi transitori quali nervosismo, nausea, sonnolenza, insonnia oppure o il riacutizzarsi e la successiva scomparsa di vecchi malanni di disturbi latenti (fenomeno noto in omeopatia come legge di Hering o crisi di guarigione).

Per effetto del riequilibrio, la persona iperattiva (tipo YANG) tenderà a rallentare il ritmo e potrebbe avvertire sonnolenza, mentre quella molto calma (tipo YIN) potrebbe sentirsi insolitamente eccitata ed insonne. In tutti questi casi, proponetevi di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno e praticate qualche esercizio per facilitare l’eliminazione delle tossine; riducete i tempi trattamento da 25 a 15 minuti per alcuni giorni, poi aumentate gradualmente di nuovo fino a 25 minuti.